NETWORKING

Unissu, che cos’è e come funziona la community mondiale del Proptech

Unissu è una società fondata in Gran Bretagna da James Dearsley ed Eddie Holmes per aiutare il Real Estate a fare innovazione. Il lavoro di consulenza ha portato alla creazione del primo marketplace dedicato al Proptech e al Retech. Ecco come funziona e che cosa propone

17 Giu 2021

Il network internazionale del proptech si chiama Unissu. Si tratta di una società basata a Londra e Belfast, ma con sedi in tutto il mondo, nata per aiutare l’industria immobiliare a comprendere l’innovazione portata dalle tecnologie e le società del proptech a connettersi con i propri clienti. Di fatto Unissu è una rete planetaria ricca di dati, informazioni e referenze che, attraverso un meccanismo di coinvolgimento social, punta a diventare (ma forse già lo è) la prima community del proptech nel mondo.

Chi sono i fondatori di Unissu

Unissu è il risultato di un lavoro portato avanti da oltre dieci anni da James Dearsley, consulente, e Eddie Holmes, già imprenditore nel settore immobiliare e del proptech. In questi anni i due hanno viaggiato in lungo e in largo per fornire consulenza a società proptech, società del comparto immobiliare, compagnie assicurative e banche su come la tecnologia stia trasformando il settore. “Come consulente – ha detto Dearsley in un’intervista a Proptech360 – mi sono reso conto che il mondo delle assicurazioni e quello del banking si stavano preparando alla trasformazione digitale. Invece l’immobiliare era lento in modo frustrante”.

WHITEPAPER
Smart Building: a quanto ammonta il loro valore di mercato nel nostro Paese?
Proptech
Smart city

L’origine del nome

Il termine Unissu deriva dalla composizione di “uni” (perché lo scopo della società è “unite”, unire le comunità proptech nazionali e regionali); b(perché riconosce la necessità di tutti i mercati di avere una “single source of truth”, una singola fonte di verità sulla quale basare la loro allocazione di capitali e le loro scelte di crescita; e “u” come “uniformity”, perché intende portare uniformità nella miriade dei vari modi per classificare i dati relativi al proptech.

Che cosa fa Unissu

Unissu è il primo marketplace per il proptech e il retech al mondo. Entrando nella community è possibile accedere alle migliori informazioni su come la tecnologia sta cambiando il settore immobiliare, in modo da poter scegliere le soluzioni più efficaci per la propria azienda.

Nella piattaforma di Unissu c’è una sezione dedicata agli eventi, dove è possibile prendere nota delle principali manifestazioni del settore sparse per il mondo ed effettuare una registrazione.

Il marketplace offre poi uno spazio dedicato al procurement: l’utente può inserire, anche in forma anonima, una questione di cui sta cercando la soluzione e alcuni esperti prenderanno in carico il progetto.

La Proptech Company Directory è un ampio database da consultare per individuare, attraverso appositi filtri, l’azienda che si sta cercando. Analogamente, è possibile individuare le persone che fungono da “influencer” nel settore, nel senso che fanno parte di società o sono ascoltati esperti e consulenti. Nel sito è possibile anche reperire articoli, approfondimenti e video sul proptech, nonché annunci di lavoro destinati agli operatori del settore.

La piattaforma funziona come un social network in cui è possibile postare contenuti e temi che siano in grado di suscitare interesse e coinvolgimento nella comunità del proptech.

“Speriamo che tu, utente, ottenga un grande valore da ciò che stiamo costruendo” scrivono sul sito Dearsley e Holmes. “Abbiamo la sensazione che il settore non smetterà mai di evolversi. Sempre più aziende proptech vogliono sfidare gli incumbent mentre, purtroppo, ce ne saranno altre che andranno fuori strada. Vogliamo che Unissu ti aiuti nel viaggio che stai facendo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli correlati