IL CONTEST

PropTech Startup & Scaleup Europe Awards: candidature aperte fino a metà febbraio

C’è tempo fino al 15 febbraio per partecipare ai PropTech Startup & Scaleup Europe Awards 2022, organizzati da PropTech House. È un’opportunità per avere accesso ai programmi di finanziamento europei. Seminfinali a giugno e finale al Mipim PropTech Europe di Parigi in settembre

21 Gen 2022
Photo by Markus Spiske on Unsplash

C’è tempo fino al 15 febbraio per candidare startup e scaleup, che fanno innovazione tecnologica nel mondo immobiliare, ai PropTech Startup & Scaleup Europe Awards 2022. È la competizione di livello internazionale organizzata dalla European PropTech Association (PropTech House), che riunisce e rappresenta i 25 membri delle Associazioni nazionali del settore.

La sfida prevede due tipologie di imprese – appunto startup e scaleup – specializzate in 5 categorie di attività: Finance & Invest, Design & Build, Market & Transact, Manage & Operate, Live & Work.

Il premio è arrivato alla quarta edizione e per i vincitori mette in palio un ‘pacchetto’ del valore di 10mila euro in servizi di consulenza e supporto al business e sulle opportunità di sovvenzione, e anche “attività di coaching e assistenza per richiedere sussidi e riuscire ad accedere a vari programmi di finanziamento dell’Unione europea, del tipo di Horizon 2020, oltre che agevolare l’accesso privilegiato ad alcuni investitori”, spiegano gli organizzatori.

PropTech Startup & Scaleup Europe Awards, la road map 

La giuria che assegnerà il titolo di migliore PropTech Startup e PropTech Scaleup del 2022 sarà composta – come nelle precedenti edizioni – da 70 tra amministratori delegati e top manager delle maggiori società specializzate in Real Estate e innovazione d’Europa.

CAll4projectS
Call4Projects: presenta il tuo progetto o idea imprenditoriale e ripensa il futuro del lavoro
Digital Transformation
Open Innovation

Ecco la road-map del premio: le candidature vengono raccolte – sul sito web della European PropTech Association – fino a metà febbraio, entro il 30 aprile la giuria internazionale eleggerà le 50 imprese semifinaliste (10 per ogni categoria), che si confronteranno, in sessioni live-pitch, nelle semifinali in programma a Bruxelles il 27 e 28 giugno.

L’annuncio e la premiazione dei vincitori di ogni categoria e divisione, Startup e Scale-up, sono fissate per settembre 2022 al Mipim PropTech Europe di Parigi, l’evento che unisce innovazione tecnologica e rivoluzione digitale con il mondo immobiliare.

PropTech Startup & Scaleup Europe Awards, gli obiettivi

Il concorso PropTech Startup & Scaleup Europe Awards con i suoi premi “sono sostenuti e promossi dalla Commissione europea e dalla Fondazione Finnova, con il sostegno del presidente del Parlamento europeo, del presidente del Comitato europeo delle Regioni, del vicepresidente del Comitato Economico e Sociale, e di diversi membri del Parlamento europeo”, spiega Dirk Paelinck, presidente della European PropTech Association.

È la più grande iniziativa continentale “per dare visibilità e fornire supporto al ricco ecosistema europeo fatto di 3.140 Startup e Scale-up specializzate nell’innovazione del settore immobiliare”, fa notare Idriss Goossens, co-fondatore dell’Associazione europea, che ha come missione “supportare un mercato europeo della PropTech sostenibile, e creare un impatto positivo sul settore”.

I suoi obiettivi sono anche “facilitare l’accesso ai finanziamenti dell’Unione europea, aumentare la collaborazione transfrontaliera, standardizzare i mercati europei del PropTech, creare un quadro giuridico adattato, e promuovere le innovazioni nel settore immobiliare”.

Le vie del PropTech dalla Finlandia al Sud America

Il vincitore dell’edizione 2021 del PropTech Startup & Scale-up Europe Awards – scelto tra 483 imprese candidate provenienti da 23 Paesi – è stato Hyperion Robotics, startup fondata a Helsinki nel 2019 da un team di accademici e professionisti appassionati di robotica, architettura e ingegneria. Come esperti del settore edile, “la nostra missione è portare efficienza e sostenibilità”, rimarcano in Hyperion Robotics, “ad esempio, nel riciclo dei materiali di rifiuto per costruire infrastrutture sostenibili, e nella produzione di calcestruzzo per il settore edile”.

In questo scenario, Juan Miguel Revuelta, amministratore delegato della Fondazione Finnova, che partecipa a promuovere la competizione europea di Startup e Scale-up, spiega il ruolo della fondazione: “Finnova ha sedi in Belgio, Romania, Panama, Cile e Messico, ed è dedicata alla promozione di Startup e iniziative innovative nel Real Estate. Fornisce informazioni e orientamento alle Startup che sviluppano innovazioni dirompenti nel campo della PropTech, nonché ai potenziali utenti di queste innovazioni, come le grandi imprese, il settore immobiliare o il settore pubblico, che cercano di innovare la loro gestione per ridurre i costi e migliorare la loro competitività”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
C
Stefano Casini

Giornalista specializzato nei settori dell'Economia, imprese, tecnologie e innovazione. In oltre 20 anni di attività, ho lavorato per Panorama Economy, Il Mondo, Gruppo Mediolanum, Università Iulm. Mi piacciono i progetti innovativi, il teatro e la cucina come una volta.

Seguimi su

Canali

Articolo 1 di 5