L'EVENTO

Proptech e smart city alla Milano Digital Week 2022: gli eventi da non perdere

Dal 10 al 14 novembre torna in presenza la quinta edizione della più grande manifestazione italiana dedicata all’educazione, alla cultura e all’innovazione digitale. Tra gli oltre 400 eventi ecco alcuni spunti interessanti per esplorare gli scenari futuri della città e delle sue tecnologie

21 Ott 2022

Si terrà dal 10 al 14 novembre MILANO DIGITAL WEEK 2022, la quinta edizione della più grande manifestazione italiana dedicata all’educazione, alla cultura e all’innovazione digitale – promossa dal Comune di Milano e realizzata da IAB Italia, Cariplo Factory e Hublab, con il sostegno del main partner Intesa Sanpaolo.

Di nuovo in presenza, le cinque giornate saranno articolate sul tema Lo Sviluppo dei Limiti: in occasione del cinquantesimo de I Limiti allo Sviluppo, prima critica “ecologica” del modello di produzione occidentale in continua espansione realizzata dal MIT di Boston e proposta dal Club di Roma nel 1972, Milano Digital Week 2022 si pone l’obiettivo di indagare le modalità di sviluppo della società nell’ambito dei limiti di oggi, riflettendo sul ruolo del digitale che diventa sempre più veicolo di conoscenza, di relazioni, di inclusione.

Il ricco palinsesto raccoglie oltre 400 eventi tra conferenze, talk e confronti ma anche esperienze, workshop e tanto altro.

Milano Digital Week 2022: la persona e l’inclusione al centro

Forte della spinta delle ultime quattro edizioni, che hanno generato nel complesso oltre un milione di partecipanti e più di 2.000 eventi ibridi, Milano Digital Week – in continuità con la sua identità d’inclusione e partecipazione – si concentra sui cambiamenti dei modelli di sviluppo muovendo dalla consapevolezza – ormai globale – che i limiti ambientali e sociali sono sempre più pressanti.

WHITEPAPER
Smart building: una guida per semplificare la progettazione della rete

Le aree tematiche della quinta edizione si concentrano sulla persona e sull’inclusione sociale e si muovono dal micro al macro: dai problemi etici legati a privacy e algoritmi fino alle disuguaglianze socio-economiche, dagli impatti ambientali del e nel lavoro, fino ai limiti epistemologici legati alle nuove frontiere dell’Intelligenza Artificiale, passando per le difficoltà che affrontano quotidianamente studenti e professori in una didattica da rinnovare giorno per giorno, e una sanità che deve saper continuamente affrontare nuove sfide a partire da quella della aumentata longevità.

Milano Digital Week 2022: spunti ed eventi tematici su proptech e smart city

Tra gli highlight della manifestazione, abbiamo selezionato alcuni spunti particolarmente interessanti per tracciare ed esplorare gli scenari futuri della città e delle sue tecnologie.

Qui il programma completo, disponibile dal 20 ottobre

Cittadinanza digitale: Open Data e tecnologie per mobilità e welfare

Nel pomeriggio della giornata d’apertura, il 10 novembre, si affronterà il tema degli Open Data del Comune di Milano, patrimonio di informazioni online consultabili e utilizzabili da tutti che fa da base alla strategia di open government di Palazzo Marino e allo sviluppo di app e servizi digitali per la città.

Seguiranno, nelle giornate successive, ulteriori eventi e workshop, volti ad informare e coinvolgere le cittadine ed i cittadini sui temi della cittadinanza digitale, sui servizi civici online a disposizione dei milanesi e delle aziende, dell’innovazione tecnologica in ambito mobilità, del welfare online, sulla formazione e sulle competenze digitali.

Il confronto: Death Meta – Lotta all’ultima parola sul futuro del Metaverso 

Per la serie dialoghi, si parla di metaverso nell’incontro-scontro tra Andrea Daniele Signorelli e Alessio Carciofi, autore di Vivere il Metaverso (ROI edizioni): due posizioni antitetiche per un confronto sul mondo digitale e immersivo di cui tutti parlano come prossima frontiera dell’innovazione. Come fa questa singola etichetta a racchiudere prospettive così differenti? E se invece questo “nuovo mondo” fosse destinato a un clamoroso flop?

L’esperienza: Into the Metaverse 

Nell’attualissimo mondo del metaverso si farà poi un salto con l’evento Into the Metaverse organizzato da Polyhedra. Un’occasione per capirne sviluppi, opportunità e criticità e un momento di vera e propria formazione e informazione per capire come NFT e il metaverso stiano influenzando ogni settore, dall’arte alla musica, dalla moda ai videogiochi fino ad arrivare alla sostenibilità e all’inclusione.

Città sostenibile: un workshop e una selezione di case studies

Affronta il delicato tema dello sviluppo sostenibile Fondazione Eni Enrico Mattei nel workhop Da Globale a Locale – l’agenda 2030 al centro: una riflessione integrata tra teoria, evidenze empiriche e suggerimenti di policy sulle tematiche dello Sviluppo Sostenibile, con la partecipazione di istituzioni internazionali, istituzioni pubbliche nazionali e attori del cambiamento impegnati sul territorio.

Il tema della riqualificazione e della rigenerazione urbana viene invece proposto con un’esplorazione delle best practices internazionali che delineano la strada verso la possibile riduzione di emissioni e la salubrità degli spazi urbani– a cura di Laura Cavalli (FEEM) e Carla Rey (AICREE), e con gli interventi, tra i tanti, di Jeffrey Sachs (SDSN) e Alessandro Lanza (FEEM).

Un viaggio phygital nell’arte e nella storia: La Visione di Leonardo

Da non perdere la mostra digitale diffusa realizzata dal Museo Nazionale Scienza e Tecnologia: un percorso immersivo dedicato ai luoghi di Leonardo da Vinci attraverso la Milano moderna e contemporanea. Otto artisti diversi per otto installazioni digitali con animazioni tridimensionali e audio d’autore per immergersi nella visione di ogni artista ispirata al mito di Leonardo e al contesto urbano.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5