POINT OF VIEW: SOFTIME

Gestione integrata del portafoglio immobiliare: Cogeram e la soluzione ReSys

Con oltre 1.200 immobili da gestire in diverse grandi città italiane, Cogeram ha scelto la piattaforma ReSys di Softime per le attività e i processi tipici del Property e Facility management. Come la fatturazione elettronica dei canoni di locazione, la gestione documentale degli immobili, le registrazioni telematiche

20 Ott 2022

Con oltre 1.200 immobili da gestire in diverse grandi città italiane, Cogeram si è posta come obiettivo quello di implementare un software in grado di coprire tutti gli aspetti gestionali, sia quelli legati al ciclo attivo che passivo di case, uffici, centri commerciali e direzionali.

Cogeram (l’acronimo Co.ge.r.am. sta per Compagnia Gestione Revisione Amministrativa) è una realtà immobiliare che opera da oltre trent’anni in diverse grandi città italiane, e principalmente su Milano, Genova e Roma. Gestisce immobili a uso ufficio, residenziale e commerciale, e anche stabili cielo-terra a destinazione mista, situati principalmente nei centri storici delle città.

Un’attività complessa e molto articolata, che può essere ottimizzata facendo ricorso alle nuove tecnologie e soluzioni messe a disposizione del mondo PropTech. La scelta è ricaduta sulla piattaforma ReSys di Softime, che ha consentito a Cogeram di entrare a pieno regime nelle attività gestionali dei processi tipici del Property e Facility management, come la fatturazione elettronica dei canoni di locazione, la gestione documentale relativa agli immobili, gli aggiornamenti Istat; ma anche le registrazioni telematiche dei contratti, la gestione degli incassi e delle morosità, il tutto con un’integrazione bidirezionale verso il sistema contabile già in uso.

Il PropTech per gestori di portafogli e asset immobiliari

Dopo il primo step gestionale utilizzando la soluzione ReSys della software house triestina Softime, la società immobiliare ha deciso di avviare anche le numerose funzionalità di ReSys relative al ciclo passivo, come la gestione delle manutenzioni (ticketing e programmate), il riparto dei costi agli inquilini, e soprattutto il coinvolgimento delle squadre manutentive interne ed esterne, automatizzandone, anche via mobile, il ciclo di segnalazione, sopralluogo, preventivazione e chiusura dell’intervento.

Ai gestori di portafogli e asset immobiliari Softime propone con ReSys una piattaforma gestionale integrata sempre aggiornata alle novità normative, disponibile e compatibile con qualsiasi sistema operativo perché senza applicativi installati: semplicità, efficienza e prestazioni accessibili da qualsiasi browser web garantite anche dall’infrastruttura server aziendale.

ReSys mette in campo strumenti concreti e integrati per agevolare la comunicazione interna-esterna con aziende nell’ambito dei processi di gestione manutentiva, e con gli inquilini per quanto riguarda le locazioni. La web app Portale Fornitori propone ad esempio di coinvolgere i manutentori in: ricezione delle richieste di intervento; presa in carico dei ticket; contatto dell’occupante; condivisione di immagini e report dell’esito del sopralluogo.

I vantaggi di una piattaforma gestionale come ReSys di Softime

I vantaggi nell’adozione di una piattaforma gestionale integrata come ReSys di Softime, descrive Luca Pignatta, Business Manager di Softime, “sono innanzitutto riconducibili alla certificazione delle informazioni che, risiedendo tutte all’interno di un applicativo verticale, garantiscono omogeneità gestionale a tutti gli uffici coinvolti, senza contare l’eliminazione e l’ottimizzazione delle basi dati parallele, che spesso i diversi settori di attività avevano costituito per ottemperare ai propri fini gestionali”.

Inoltre, la possibilità di “relazionare all’interno di un unico ambiente il ciclo attivo con quello passivo, consente di produrre analisi, simulazioni e valutazioni che diversamente avrebbero richiesto notevoli tempi ed energie per essere elaborate” rivela Luca Pignatta, e sottolinea che “la collaborazione Softime – Cogeram è iniziata nel 2017 e continua a soddisfare le aspettative e necessità di gestione tecnologica e innovativa delle varie attività collegate alla gestione immobiliare”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5