PROPERTY MANAGEMENT

Gestione dei condomini: Svicom punta sul digitale con la startup proptech Condeo

La società real estate Svicom accelera sulla digitalizzazione del property management investendo sulla startup Condeo, che tra i suoi soci ha già Edison. Ecco come il propetch può rendere più semplice e trasparente la gestione dei condomini e quindi degli immobili

05 Nov 2022

Di fronte alle sfide del mondo real estate di oggi, il settore asset management sta cambiando, spostandosi verso nuovi paradigmi anche grazie alla tecnologia. In questo contesto, la società benefit Svicom, player di riferimento nel mercato italiano del Real Estate, entra nel capitale di Condeo, startup che automatizza e semplifica la gestione dei condomini.

L’operazione avviene a soli 7 mesi dall’entrata nella startup di Edison. La giovanissima realtà proptech, attiva dal marzo 2022, chiude così un seed round da 700mila euro: un segno di grande interesse del mercato per la sua proposta.

Condeo, la startup per la gestione dei condomini

Nata all’interno dello startup studio Startup Bakery, Condeo si rivolge ad amministratori, condòmini e fornitori interessati a rendere più semplice la comunicazione e la gestione condominiale, attraverso l’automazione e al coordinamento dei lavori ordinari e straordinari fino alla registrazione dei principali eventi della vita in condominio, favorendo in questo modo anche una maggiore trasparenza.

WHITEPAPER
Vuoi lanciare la tua Startup? Ti sveliamo i 4 motivi per cui dovresti utilizzare HubSpot
Startup
Inbound

Una soluzione che ha suscitato l’interesse di Edison, sul fronte delle attività rivolte direttamente al consumatore finale (condòmini), e del Gruppo Svicom, che ne ha intercettato il valore e l’opportunità sul fronte B2B (condomìni). La startup ottiene così due partner industriali e un round da 700mila euro nello stesso anno della fondazione.

“Riuscire in così poco tempo a portare a bordo Svicom conferma la bontà del nostro modello e ci carica di entusiasmo per i prossimi passi che si concentreranno sul consolidamento del team e il rafforzamento del go to market – ha commentato Giorgio Argentieri, CEO e co-founder di Condeo – Ad oggi la piattaforma ha già registrato l’ingresso dei primi studi di amministrazione condominiale per oltre 800 condomini e 13.000 unità abitative potenziali: numeri interessanti che fanno ben sperare”.

Svicom e Condeo per digitalizzare l’asset management

L’ingresso in Condeo è per Svicom parte di una più ampia strategia di open innovation e di un percorso di trasformazione digitale al fine di accrescere la contaminazione e lo scambio di competenze con i centri dell’innovazione e le startup.

“Il percorso di co-innovazione che ci lega oggi a Condeo descrive perfettamente l’impronta Svicom sui temi legati all’open innovation e di questo siamo profondamente orgogliosi – ha commentato Gerardo Monferrato, Creative & Open Innovation Director di Svicom – Nella nostra visione Smart Real Estate della gestione immobiliare, è fondamentale individuare le startup più innovative per esplorare con efficacia e rapidità nuove soluzioni di valore per il nostro business e porre quindi le migliori tecnologie al servizio dei nostri Clienti.”

Da oltre 25 anni Svicom offre un servizio di consulenza completo e integrato nell’ambito della valorizzazione di immobili, affermandosi come una delle aziende leader nel Retail Real Estate italiano. Con le sue controllate Svicom Agency e Svicom Gestioni Condominiali, Svicom vanta un portfolio di 130 asset – per una GLA superiore a 1,7 milioni di mq – che include centri e parchi commerciali, stand alone e high street, food hall, immobili logistici e direzionali.

Grazie a questa nuova collaborazione, Svicom punta all’estensione dei servizi rivolti al suo portfolio di condomini in gestione, facendo leva sullo sviluppo di nuove soluzioni digitali.

“Salire a bordo di una startup come Condeo è un’iniziativa tanto inedita quanto coraggiosa per Svicom. Un percorso a cui guardiamo con entusiasmo e che rappresenta un tassello importante in questo anno di grande crescita per il nostro Gruppo – ha affermato Fabio Porreca, Chairman di Svicom – Attraverso iniziative come questa, Svicom si propone di sostenere la sviluppo di startup ad alto potenziale innovativo, con l’obiettivo di porre l’acceleratore sui processi di trasformazione digitale dei business più strategici della società.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5